L'azienda

Nella nostra azienda troverai autenticità, trasparenza e passione.

Noi dell’Azienda Agricola “Cascina Fontanette” da quasi cento anni ci occupiamo della lavorazione delle uve e della produzione di vini genuini, con la semplicità e l’esperienza derivate dal lavoro e dall’amore per la terra.

Oggi siamo in possesso di 8 ettari di terreno che io, Franco, gestisco con l’aiuto dei miei genitori, entrambi vignaioli da tutta la vita.

Produciamo diverse tipologie di vino, che esprimono tutta la ricchezza di questo incredibile territorio, compreso tra gli estremi lembi delle Langhe e le prime colline del Monferrato.

Nella nostra azienda troverai autenticità, trasparenza e passione, e verrai accolto da un ambiente caloroso e familiare in cui poter scoprire la storia dei nostri prodotti, acquistabili in loco o tramite consegna a domicilio.

CRM_4306_1920
Cantina9700_1920

Storia

La storia della Cantina risale al 1920.

La nostra famiglia è originaria di Valdivilla, una piccola frazione collinare appena fuori da Santo Stefano Belbo, dove possedeva terreni boschivi e vigneti e dove risiedette fino al 1944, quando mio nonno permutò i terreni e la casa in cui viveva con l’attuale abitazione e i vigneti annessi.

Si spostarono di poco, giusto qualche collina più in là, a pochi passi dal centro del paese, in quella che ai tempi era un’antica distilleria con vasche in cemento. I vecchi fabbricati vennero abbattuti, e l’intera area venne rinnovata così da lasciare spazio alla nascente azienda vinicola.

Al termine dei lavori, all’alba degli anni ‘60, iniziò ufficialmente l’attività vitivinicola.

Grazie al successo delle vendite, già dopo alcuni anni la mia famiglia iniziò ad inviare le prime botti anche a Torino, Milano e Aosta, facilitata dalla vicinanza della stazione ferroviaria.

Vedo solo colline e mi riempiono il cielo e la terra.

Cesare Pavese

Territorio

Santo Stefano Belbo è un paese dalla vasta cultura enologica, che grazie ad un microclima favorevole e alla sua posizione centrale nella storia del commercio locale è sempre stata terra vocata alla produzione vinicola, fin dai tempi dei monaci benedettini.

La cantina sorge proprio ai piedi del Moncucco, la famosa “collina dei mari del Sud” decantata da Cesare Pavese nella raccolta poetica Lavorare stanca.

Diverse generazioni si sono susseguite all’ombra del grande fico, che dalla vetta della collina accoglie i visitatori e regala ombra durante il lavoro in vigna, ma per quanto il passato ci sia caro non ci lega a una vinificazione antica. La tradizione è la base dell’innovazione.

CRM_4254_1920

Tra innovazione e tradizione

Un percorso generazionale con una produzione fedele all’autenticità del passato ma che mantiene lo sguardo dritto su un futuro sostenibile.

Negli ultimi 20 anni abbiamo notevolmente variato il nostro stile operativo, sia in vigna che in cantina.

Produciamo energia pulita grazie a 4 impianti fotovoltaici e dal 2010 abbiamo abbandonato l’uso di diserbanti e limitato l’utilizzo della chimica, trattando le nostre vigne solamente con zolfo e verderame, per assicurare ai nostri clienti un prodotto naturale e trasparente.

Crediamo infatti che per valorizzare al meglio un’uva sana e sincera il lavoro dell’uomo dev’essere ridotto al minimo.

In particolare la vigna di Moncucco, difficile da lavorare per la sua forte pendenza ma ricca di storia e valore, rappresenta il nostro miglior slancio verso una produzione pulita: lavori manuali e natura vigorosa.

Franco Ariano

Shares